intergruppi armonici



Un gruppo di voci che cantano insieme forma un coro. Un coro che emette suoni ordinati per ritmo e altezza a formare una melodia, produce un canto.
Gli intergruppi armonici sono momenti strutturati durante i quali i gruppi teatrali serali, sulla base di un calendario già stabilito all’inizio dell’anno, si ritrovano insieme per cantare sotto la guida di un musicista professionista che li guida e li coinvolge, partendo dal presupposto fondamentale che ‘nessuno è stonato’.
Sono momenti aggregativi e formativi molto intensi che hanno l’obiettivo di potenziare la voce dell’attore ed estendere le sue possibilità espressive fino al ‘cantato’.
Una particolarità unica di questi intergruppi è che agli attori hanno spesso la singolare fortuna di dare voce a testi, poesie, canzoni e musiche assolutamente originali e ‘appena sfornate’ dall’estro creativo del conduttore (Daniele Soriani ) che prende spunto e ispirazione dal tema o dalla linea di lavoro progettuale che Scarpanō propone annualmente.
Questi ‘pezzi’ vengono talvolta composti appositamente per il tema trattato durante l’annualità tatrale e possono diventare, di fatto, materiale drammaturgico per tutti i laboratori e  gli spettacoli di Scarpanō.

 

 

Lascia un commento